AlmeidaGate_edited.jpg

Statuto ufficiale ICOFORT

Aggiornamento finale: 31 agosto 2019 per raccomandazioni ICAFLI del 25 luglio 2019

1 Stabilimento

Il Comitato Scientifico Internazionale per le Fortificazioni e il Patrimonio Militare (di seguito denominato ICOFORT) è istituito in conformità con:

Lo Statuto ICOMOS adottato alla 19a Assemblea Generale a Nuova Delhi, nel dicembre 2017; i Principi Etici adottati a Firenze, novembre 2014; il Regolamento interno dell'ICOMOS adottato ai sensi dello Statuto ICOMOS; i Principi di Eger Xi'an 2008; le Linee guida di Malta per gli ISC 2009; e i Principi di Dubrovnik Valletta 2010.

Questi Statuti sono coerenti nelle loro definizioni, finalità, attività e azioni con quelli di ICOMOS come espressi negli Articoli 3 e 4 dello Statuto ICOMOS.

2 Obiettivi

2.1 Il Comitato Scientifico Internazionale ICOMOS su ICOFORT ricerca e promuove la comprensione, la protezione, la conservazione, l'esposizione e la gestione delle fortificazioni storiche e del patrimonio militare (inclusi i valori tangibili e immateriali, storici, architettonici, artistici e scientifici) che include:

i Strutture, costruite o utilizzate per scopi militari e difensivi (comprese fortificazioni sul campo, lavori di sterro, città fortificate, porti navali, segni di navigazione e dragaggio, basi militari, diversi tipi di edifici per alloggi militari, opere di ingegneria militare e altre enclave e costruzioni);

ii Paesaggi e aree acquatiche per scopi principalmente militari (inclusi campi di prova, strutture di difesa territoriale, costiera e navale e campi di battaglia, rotte navali e altri insiemi di patrimonio culturale e naturale);

iii Monumenti commemorativi e cimeli militari (inclusi monumenti ai caduti, decorazioni militari, trofei, cimiteri, tombe di guerra e cenotafi e altre targhe o segni);

iiii Patrimonio immateriale connesso a tutte queste aree del patrimonio militare costruito.

3 funzioni

3.1 Il Comitato:

a) Fornire una piattaforma per lo scambio di idee e la diffusione di informazioni su ICOFORT;

b) Fornire consulenza tecnica su fortificazioni storiche e patrimonio militare;

c) Preparare o studiare testi dottrinali ove appropriato e informare il Segretariato Internazionale dove si sta preparando un testo;

d) Approvare ed eseguire ogni Piano di Lavoro Triennale, ai sensi dello Statuto 5 (8) (i);

e) Formare sottocomitati, task force e / o gruppi di lavoro ogniqualvolta sia necessario per svolgere determinati compiti che consentiranno a ICOFORT di raggiungere i suoi obiettivi;

f) Cercare, per quanto ragionevolmente possibile, di prevedere la tecnologia per consentire ai membri di partecipare a distanza a procedimenti in cui non è possibile per loro partecipare di persona;

3.2 Il Comitato può:

a) Può preparare e presentare candidature per Membri Onorari prima di un'Assemblea Generale nel formato appropriato e nei tempi richiesti;

b) Partecipare alla preparazione delle risoluzioni prima di un'Assemblea Generale in collaborazione con altri ISC.

4 attività

4.1 Il Comitato svolge le seguenti attività:

a) Ricerca su fortificazioni e patrimonio militare;

b) Promozione delle fortificazioni e del patrimonio militare;

c) Incoraggiamento alla conoscenza e alla comprensione delle fortificazioni e del patrimonio militare;

d) Promuovere la sensibilizzazione, l'apprezzamento e l'interpretazione delle fortificazioni e del patrimonio militare;

e) sostenere il rafforzamento delle capacità sulle fortificazioni e il patrimonio militare;

f) Affrontare le esigenze dei nuovi membri associati e dei professionisti emergenti nello sviluppo della loro specializzazione e competenza nelle fortificazioni e nel patrimonio militare.

4.2 Questi obiettivi saranno inclusi e dettagliati nel Piano di lavoro triennale dell'ISC che il Comitato preparerà in coincidenza con ogni Assemblea Generale triennale dell'ICOMOS.

5 Adesione

5.1 ICOFORT sarà composto da membri esperti e membri associati. ICOFORT cercherà di riflettere, nei suoi membri e nel suo Ufficio, la diversità regionale e culturale nelle competenze disponibili nel campo della conservazione delle fortificazioni storiche e del patrimonio militare.

5.2 ICOFORT può, se lo desidera, (ma non è obbligato a) nominare Membri Istituzionali.

5.3 ICOFORT può, se lo desidera, (ma non è obbligato a) nominare Membri Onorari.

5.4 ICOFORT può, se lo desidera, a seguito di una decisione della maggioranza dei Membri Esperti, invitare un Membro non ICOMOS, che può dare un contributo significativo alle riunioni e alle attività di ICOFORT, a partecipare alle sue attività. I membri invitati saranno incoraggiati a richiedere l'adesione a ICOMOS e non avranno diritto di voto.

5.5 Le domande relative a tutte le categorie di affiliazione devono essere inviate a ICOFORT con una copia per informazione al Comitato Nazionale del richiedente, o dove non esiste alla Segreteria Internazionale.

5.6 ICOFORT adotta criteri minimi di ammissione e una metodologia trasparente e ben compresa per valutare e verificare le competenze e le competenze individuali dei richiedenti. L'ufficio ICOFORT istituirà un gruppo di lavoro sull'effettivo composto da 5 membri esperti, tutti provenienti da paesi diversi e discipline diverse saranno responsabili della valutazione preliminare di ciascuna domanda e produrranno una raccomandazione da presentare all'Ufficio di presidenza. Una certificazione ufficiale verrà fornita all'applicazione su decisione di ICOFORT.

5.7 Nel caso in cui una domanda di adesione venga rifiutata da ICOFORT, il richiedente ha il diritto di presentare ricorso al Consiglio ICOMOS (Articolo 14 (b) Statuto ICOMOS).

5.8 I diritti e i doveri dei Membri sono i seguenti:

(1) Membri esperti

a) Membri ICOMOS esperti e impegnati nelle aree rilevanti per gli obiettivi

di ICOFORT può richiedere l'adesione di esperti, su richiesta personale o su proposta del CN ​​di appartenenza;

b) I Membri Esperti sono accettati in base al loro profilo individuale, in particolare alla loro conoscenza e / o associazione con fortificazioni storiche e patrimonio militare; tutti i membri esperti devono essere membri dell'ICOMOS e possono rimanere membri fintanto che sono membri dell'ICOMOS e soddisfano i criteri di partecipazione dell'ISC;

c) i Membri Esperti hanno diritto di partecipare a qualsiasi aspetto dei lavori del Comitato;

d) Ogni Comitato Nazionale dovrebbe designare un Membro Esperto come suo membro votante. Il rappresentante di un Membro Istituzionale non può essere designato da un NC come membro votante;

e) Solo i singoli Membri Esperti designati dalle NC come membri votanti, possono votare alle elezioni dell'Ufficio di Presidenza dell'ICOFORT o riguardo alla modifica del suo Statuto;

f) Quando si vota su qualsiasi questione e decisione, diversa dall'elezione del Bureau o dalla modifica dello Statuto di ICOFORT, tutti i Membri Esperti avranno diritto di voto.

(2) Membri associati

a) I Membri ICOMOS interessati ad acquisire conoscenze e sviluppare competenze in aree rilevanti per gli obiettivi di ICOFORT possono richiedere l'Iscrizione Associata, su richiesta personale o proposta dal CN di appartenenza;

b) I membri associati saranno accettati in numero illimitato. Sono accettati condizionatamente per un periodo di tre anni, dopodiché il loro contributo a ICOFORT sarà valutato in modo trasparente;

L'appartenenza associata sarà quindi:

1. Prorogato per un altro periodo di tempo simile, con un massimo di due di tali estensioni triennali, o

2. Esegui l'upgrade a Expert Membership, o

3. Respinto sulla base di mancata partecipazione o prestazioni insoddisfacenti;

c) Il Comitato si adopererà per includere la partecipazione dei Membri associati nei suoi lavori;

d) i membri associati non hanno diritto di voto;

e) Quando appropriato, un ISC può chiedere a un NC di designare uno o più Membri Associati per aiutare a sviluppare particolari competenze nei paesi in cui esiste tale necessità;

f) ICOFORT può concedere lo status di Membro Associato non ICOMOS a persone che possono dare un contributo importante a ICOFORT, quando non sono membri di ICOMOS. I membri associati non ICOMOS possono partecipare alle riunioni e alle attività di ICOFORT, non avranno diritto di voto.

(3) Membri istituzionali:

a) Quando nell'interesse di ICOMOS e ICOFORT, ea discrezione di ICOFORT, può essere stabilita la categoria di Membri Istituzionali;

b) I Membri Esperti di ICOFORT, possono scegliere di invitare un'Istituzione a diventare un Membro Istituzionale di ICOFORT per un triennio, e l'iscrizione può essere rinnovata a tempo indeterminato per ulteriori periodi di tre anni;

c) Un Membro Istituzionale può designare dal proprio personale una persona con le qualifiche richieste come suo rappresentante e portavoce in ICOFORT;

d) I membri istituzionali non hanno diritto di voto.

(4) Membri onorari

a) I membri onorari possono essere eletti dai membri esperti di ICOFORT e possono partecipare a tutte le attività di ICOFORT;

b) Non è necessario che siano membri di ICOMOS e sono nominati in riconoscimento dei servizi e / o in riconoscimento di risultati eccezionali nel campo coperto dagli obiettivi e dalle attività di ICOFORT;

c) I membri onorari che non sono membri esperti non hanno diritto di voto;

d) I membri onorari possono utilizzare il titolo: "Membro onorario di ICOFORT".

6 L'Ufficio di presidenza

(1) L'Ufficio di presidenza è eletto dai membri esperti con diritto di voto e comprende: un presidente; un Segretario Generale, tre Vice Presidenti. Solo i membri esperti possono essere eletti all'Ufficio di presidenza. I membri dell'Ufficio di presidenza possono aderire alle responsabilità e ai compiti descritti come:

i) Presidente; rappresenta ICOFORT rispetto a ICOMOS e tutte le autorità internazionali rispetto a ICOMOS e tutte le autorità internazionali con le quali ICOFORT ha rapporti, dirige le attività di ICOFORT secondo le regole definite nello Statuto, nel caso in cui l'assenza del Presidente, sia quella di essere sostituito temporaneamente dal Segretario Generale. Nel caso in cui il Segretario Generale non sia disponibile, la sostituzione temporanea del Presidente sarà di uno dei Vicepresidenti, da selezionare mediante votazione interna che avrà luogo all'interno dei Membri dell'Ufficio ICOFORT;

ii) Segretario Generale; il Segretario Generale assisterà il Presidente nella gestione di ICOFORT e delle sue relazioni esterne e interne, seguendo le linee guida dell'Ufficio di presidenza di ICOFORT e mantenendo una comunicazione costante e stretta con l'Ufficio di presidenza di ICOFORT è responsabile di: il Segretariato per e durante le sessioni di ICOFORT, la preparazione dell'agenda in collaborazione con il Presidente, l'invito dei Membri, la preparazione del progetto di verbale delle riunioni. Il Segretario Generale è anche responsabile degli archivi storici di ICOFORT e dell'efficace comunicazione delle questioni ICOFORT. Nel caso in cui il Presidente non sia in grado di continuare il suo incarico per qualsiasi motivo, il Segretario Generale assumerà temporaneamente la carica di Presidente fino alle prossime elezioni generali;

iii) Vicepresidenti; i Vicepresidenti (fino a tre) che seguono le linee guida dell'Ufficio di presidenza di ICOFORT e mantengono una comunicazione costante e stretta con l'Ufficio di presidenza di ICOFORT devono cooperare a tutte le decisioni ICOFORT, assistere il Presidente e il Segretario generale nella gestione di ICOFORT e delle sue relazioni esterne e interne , deve appartenere a paesi diversi dal Presidente e dal Segretario generale.

(2) I membri dell'Ufficio di presidenza dovrebbero rappresentare, ove possibile, diversi paesi e regioni chiave.

(3) Il ruolo e le responsabilità di ciascun membro dell'Ufficio di presidenza saranno specificati e concordati dall'Ufficio di presidenza, che nel suo insieme guiderà e guiderà il lavoro di ICOFORT, assicurerà una buona governance, rappresenterà ICOFORT all'interno e all'esterno di ICOMOS, agendo al meglio interessi e mantenere contatti regolari con i suoi membri.

(4) La durata del mandato dell'Ufficio di presidenza è di tre anni ei membri possono essere rieletti per un massimo di altri due mandati consecutivi.

(5) L'Ufficio di presidenza viene eletto alla fine di ogni mandato triennale. Le elezioni preliminari possono essere svolte in caso di dimissioni. I membri prestano servizio nell'Ufficio di presidenza non più di tre mandati consecutivi.

(6) Le elezioni saranno condotte da Membri Esperti, nominati dai loro NC come membri votanti, a scrutinio segreto, in una riunione annuale con disposizione per deleghe, o con mezzi postali ed elettronici. Se un'elezione si tiene per posta e / o elettronica, i voti dovrebbero essere raccolti da una terza parte indipendente concordata da tutti i candidati. Se non è possibile raggiungere un accordo su una terza parte indipendente, i responsabili del consiglio scientifico sono chiamati a raccogliere i voti. Le elezioni per gli ufficiali devono essere verificabili.

(7) Se nessun candidato è nominato per l'elezione di un posto, i Membri Esperti nominati dai loro NC come membri votanti, si riuniranno a porte chiuse, in presenza o tramite conferenza elettronica, per incoraggiare la nomina dei candidati. Tali riunioni saranno ripetute ogni 10 giorni fino alla dichiarazione delle candidature per tutte le cariche.

(8) L'Ufficio di presidenza di ICOFORT:

a) iscrivere i membri al Comitato;

b) Registrare i membri esperti votanti nominati dalle NC per ICOFORT;

c) A sua discrezione revocare l'iscrizione a qualsiasi Esperto o Membro Associato se si è riscontrato che non ha rispettato i criteri di partecipazione in relazione al lavoro di ICOFORT come stabilito dal presente Statuto; se l'Ufficio di presidenza desidera ritirare l'adesione a qualsiasi Membro Esperto, o Membro Associato, l'Ufficio deve informare il CN o il Comitato Transnazionale di quel Membro (o l'Ufficio di ICOMOS se questo membro ICOMOS proviene da un paese dove non c'è NC);

d) Qualsiasi membro di un ISC interessato dalla decisione dell'Ufficio di presidenza o da una decisione di un NC può presentare un appello completo al Consiglio di ICOMOS;

e) Convocare riunioni ICOFORT in luoghi designati o tramite chiamate in conferenza o altre tecnologie;

f) attuare le decisioni ICOFORT;

g) Preparare la bozza delle linee guida di ICOFORT per la comunicazione, l'elezione e il reporting per l'approvazione da parte di ICOFORT;

h) Preparare un rapporto annuale da presentare ai membri ICOFORT e al consiglio scientifico di ICOMOS per la loro considerazione e approvazione. Il consiglio scientifico fornirà consulenza agli ISC in merito al formato e al contenuto richiesti della relazione annuale;

i) Preparare un piano di lavoro triennale, comprensivo di finalità e obiettivi;

j) L'Ufficio di presidenza dell'ICOFORT deve essere iscritto all'elenco dei servizi del Consiglio scientifico almeno un membro dell'Ufficio di presidenza;

k) L'Ufficio di presidenza fornisce al consiglio scientifico tutti i dati o le informazioni supplementari da essi richiesti, in modo da consentirgli di svolgere efficacemente il riesame annuale delle prestazioni;

l) L'Ufficio di presidenza fornirà al Consiglio Scientifico le informazioni riguardanti qualsiasi coinvolgimento che ICOFORT potrebbe avere nelle Nomine del Patrimonio Mondiale, così come l'identificazione dei singoli membri coinvolti in tale lavoro;

m) L'Ufficio di presidenza può ricevere consigli e indicazioni dal Consiglio scientifico;

n) L'Ufficio di presidenza assicurerà che i compiti di conservazione della documentazione archivistica e della memoria istituzionale di ICOFORT siano assegnati in modo appropriato e che le informazioni appropriate siano diffuse a tutti i membri di ICOFORT;

o) L'Ufficio di presidenza predisporrà un sito web per ICOFORT e, se necessario, un List-Serve.

(9) Coordinatori dei sottocomitati regionali

Designato fino a sei coordinatori regionali dei sottocomitati nominati dall'Ufficio di presidenza, in base alle regioni: Africa, Stati arabi, Asia e Pacifico, Europa, Nord America (USA e Canada), America Latina e Caraibi.

I coordinatori del sottocomitato regionale devono seguire le linee guida dell'Ufficio ICOFORT e mantenere una comunicazione costante e stretta con l'Ufficio ICOFORT.

Le principali responsabilità dei coordinatori dei sottocomitati regionali ICOFORT sono:

  • assistere nel reclutamento di nuovi membri tra le regioni,

  • diffondere la voce su cosa sia ICOFORT e quale sia la sua missione, sulla base del Piano Triennale come indicato da ICOFORT Bureau

  • attuazione delle decisioni di ICOFORT e del Piano di lavoro triennale

  • implementazione delle operazioni di ICOFORT in base ai principi validi e alle Dichiarazioni etiche adottate e applicate da ICOMOS per il funzionamento dei suoi ISC.

L'Ufficio invierà a tutti i membri, inclusi esperti e associati, compresi i professionisti emergenti, ogni posto vacante di coordinatore del sottocomitato regionale ICOFORT quando necessario.

L'Ufficio di presidenza valuterà tutte le candidature presentate dai candidati ed effettuerà una selezione finale.

Il coordinatore del sottocomitato regionale ICOFORT deve essere un residente permanente della regione per cui stanno facendo domanda. Solo i membri ufficiali di ICOMOS in regola saranno considerati per le selezioni come Coordinatori del sottocomitato regionale ICOFORT.

I candidati selezionati devono mantenere la loro iscrizione in regola durante l'intero periodo di 3 anni della posizione. La posizione è aperta a tutti i membri ICOFORT (membri votanti e non votanti) purché siano nello stato attuale di membri di ICOMOS e con un buono stato di iscrizione.

In caso di elezione di un membro senza diritto di voto come coordinatore del sottocomitato regionale ICOFORT, il suo status di voto rimarrà lo stesso.

Essere selezionato come coordinatore del sottocomitato regionale ICOFORT non concederà diritti come membro votante. I candidati dovrebbero essere in grado di comunicare efficacemente in inglese oltre alla loro lingua madre;

7 professionisti emergenti

7.1 Per Professionista Emergente si intende un membro individuale di ICOMOS che è uno studente o si trova in una fase iniziale della sua carriera professionale.

7.2 I professionisti emergenti sono riconosciuti all'interno di ICOMOS per mantenere la rilevanza scientifica per le generazioni future e per garantire l'impegno intergenerazionale per garantire la continuità dell'organizzazione;

7.3 Un Professionista emergente può essere un Membro Esperto o un Membro Associato e, a questo proposito, avrà gli stessi diritti e obblighi che si accordano a ciascuno di questi tipi di iscrizione;

7.4 Il Comitato incoraggerà i Professionisti Emergenti a partecipare al proprio lavoro, introdurrà programmi di tutoraggio e si adopererà per raggiungere una composizione del 20% dei Membri Professionisti Emergenti all'interno del Comitato. Almeno un emergente professionista deve essere invitato a far parte dell'Ufficio di presidenza del Comitato in qualità di osservatore senza diritto di voto.

7.5 Quando appropriato, un ISC può chiedere a un NC di designare uno o più Professionisti Emergenti per aiutare a sviluppare la particolare esperienza nei paesi in cui esiste tale necessità.

7.6 Un membro identificato dal Comitato come Professionista Emergente cesserà di essere considerato in questa categoria dopo un periodo di cinque anni.

8 Criteri di partecipazione

8.1 ICOFORT adotterà criteri minimi per la partecipazione come mezzo per valutare i livelli di impegno da parte dei membri esperti e affiliati;

8.2 Per partecipazione attiva si intende la partecipazione alle riunioni e ai simposi ICOFORT, la presentazione di documenti o risposte ai questionari anziché la partecipazione personale ai simposi, intraprendere progetti per conto di ICOFORT su richiesta dell'Ufficio di presidenza, rappresentare ICOFORT in veste ufficiale davanti ad altri organismi, o dare un contributo sostanziale al lavoro di un sottocomitato o gruppo di lavoro di ICOFORT;

8.3 Qualora un Esperto o un Membro Affiliato non partecipasse a tre riunioni annuali consecutive di ICOFORT e dei suoi simposi senza giusto motivo, e nello stesso periodo non dimostrasse una partecipazione attiva, il Bureau può decidere di ritirare l'iscrizione dell'Esperto o del Membro Affiliato.

9 Revisioni triennali dei lavori dei Comitati Scientifici Internazionali

9.1 ICOFORT e il suo Ufficio di presidenza assisteranno alla revisione triennale del proprio lavoro da parte degli incaricati del consiglio scientifico ai sensi dei principi di Eger Xi'an e delle linee guida di Malta, inclusa la fornitura di dati aggiuntivi o rapporti intermedi per consentire che la revisione venga svolta efficacemente;

9.2 ICOFORT deve attuare tutte le misure necessarie sulla base delle raccomandazioni della Revisione Triennale, se concordato dal Consiglio Scientifico, dal Comitato Consultivo o dal Consiglio di ICOMOS, o mostrare una buona ragione per cui ciò non dovrebbe essere fatto;

9.3 I casi di persistente non conformità da parte di ICOFORT nel processo di revisione triennale possono essere deferiti al consiglio di ICOMOS dal consiglio scientifico o dal comitato consultivo per azioni correttive poiché spetta solo al consiglio di ICOMOS decidere se approvare le attività di o per sciogliere un ISC.

10 Cooperazione con altri organismi

Nel perseguimento dei suoi obiettivi, ICOFORT coopererà con ISC e NC di ICOMOS e organizzazioni partner di ICOMOS e organismi internazionali allo scopo di raggiungere quanto stabilito negli obiettivi e nelle attività di ICOFORT. A questo proposito, tali accordi di partenariato richiederanno l'approvazione della maggioranza dei membri esperti.

11 riunioni

11.1 ICOFORT si riunisce tutte le volte che è necessario per condurre le proprie attività e deve incontrarsi almeno una volta all'anno per la sua agenda scientifica e amministrativa. Può tenere un massimo di due (2) assemblee generali straordinarie in caso di necessità.

11.2 Se ICOFORT si riunisce più di una volta all'anno, deve designare una di queste riunioni come sua Assemblea Generale Annuale. Le riunioni si svolgono in un luogo designato o, a seguito di una decisione dei membri, sono organizzate come chiamate in conferenza o tramite altri mezzi tecnologici.

11.3 In queste riunioni, i membri possono votare in conformità alle clausole 4.8 (1) (e) e 4.8 (1) (f) del presente Statuto. Tutte le decisioni sono prese a maggioranza semplice salvo diversamente specificato nel presente Statuto. Possono essere invocate anche consultazioni elettroniche che portano a decisioni e le decisioni prese in tali consultazioni sono considerate valide. I voti elettronici dei Membri Esperti nei webcast (o tecnologie comparabili) saranno considerati validi.

11.4 I verbali delle riunioni ICOFORT devono essere firmati dal Presidente e messi a verbale dal Segretariato Internazionale, come previsto dallo Statuto ICOMOS.

11.5 ICOFORT invierà il proprio rapporto di attività annuale e i programmi di lavoro per l'anno successivo al Segretariato internazionale, per parere del Comitato consultivo e approvazione da parte del Consiglio di ICOMOS, come previsto dallo Statuto ICOMOS.

12 Finanze

12.1 Le attività di ICOFORT saranno finanziate da fondi:

a) allocato da ICOMOS dal proprio budget annuale;

b) ottenuto da ICOFORT da organizzazioni internazionali e nazionali comprese le NC ICOMOS;

c) ottenuto da ICOFORT di propria iniziativa come proventi da pubblicazioni;

d) da qualsiasi altra fonte fornita a titolo di dono, lascito, donazione o sponsorizzazione;

L'ISC può chiedere ai suoi membri contributi volontari ai suoi fondi, ma tali contributi non saranno una condizione per l'adesione.

12.2 I membri di ICOFORT sono generalmente tenuti a ottenere i fondi necessari per garantire la loro partecipazione alle sue attività, in particolare la loro presenza alle riunioni.

12.3 ICOFORT non può aprire un conto bancario a suo nome.

12.4 ICOFORT non può mantenere i fondi dell'ISC in un conto personale. Un conto speciale può essere creato dal Segretariato internazionale dell'ICOMOS per questo Comitato, se necessario.

12.5 Se ICOFORT ha un'associazione con un'organizzazione partner, i suoi fondi devono essere detenuti da ICOMOS o dall'organizzazione partner.

12.6 ICOFORT designerà una persona di contatto che potrà collaborare con il contabile ICOMOS presso il Segretariato internazionale, se necessario;

a) Per i pagamenti in entrata, la persona di contatto designata deve informare il contabile ICOMOS di un pagamento dovuto in modo che possa essere chiaramente identificato e attribuito all'account ICOFORT;

b) Per i pagamenti in uscita, la persona di contatto designata può inviare al Segretariato internazionale le fatture che ICOFORT desidera saldare con i propri fondi o le coordinate bancarie per i trasferimenti elettronici insieme alle informazioni sullo scopo del pagamento;

c) Il Contabile ICOMOS può preparare l'operazione per la firma da parte di due dei seguenti: il Direttore Generale ICOMOS, uno degli amministratori, e il Contabile ICOMOS;

d) Il Segretariato Internazionale fornirà alla persona di contatto designata registrazioni dettagliate sui fondi ICOFORT su richiesta;

e) I conti annuali ISC saranno elencati nel bilancio annuale certificato ICOMOS;

f) In caso di scioglimento di ICOFORT, eventuali attività o fondi detenuti nei conti ICOMOS per suo conto potrebbero essere attribuiti al bilancio generale ICOMOS.

12.7 Il Tesoriere o la persona di contatto designata deve redigere un budget e un piano finanziario che devono essere approvati da ICOFORT e mantenere una registrazione appropriata di tutte le transazioni finanziarie allo scopo di assistere il contabile di ICOMOS nella preparazione della dichiarazione annuale verificata.

13 Responsabilità

13.1 ICOFORT non può stipulare alcun accordo o eseguire un atto che potrebbe creare un obbligo legalmente vincolante per ICOMOS senza l'autorizzazione del Bureau of ICOMOS.

13.2 ICOFORT non utilizzerà il nome ICOMOS in relazione alle sue attività o accordi se non autorizzato dal Bureau of ICOMOS.

13.3 L'uso del nome e / o del logo ICOFORT è solo per attività rilevanti per gli obiettivi e la missione di ICOFORT ed è soggetto alla previa approvazione da parte dell'Ufficio di presidenza per iscritto o tramite mezzi elettronici.

a) L'uso del Logo ICOFORT, o per partecipare a qualsiasi attività in rappresentanza ufficiale di ICOFORT, richiede la previa richiesta all'Ufficio ICOFORT e l'approvazione concessa dall'Ufficio ICOFORT;

b) Per l'uso del logo ICOFORT, il nome di ICOFORT o qualsiasi membro di ICOFORT che partecipa a qualsiasi attività coinvolge l'identità legale di ICOFORT, il membro è tenuto a presentare una richiesta di rappresentanza ufficiale all'ufficio tramite il suo Segretario generale, non meno di 30 giorni prima della data di inizio dell'attività;

c) Nel caso in cui la consapevolezza del socio sull'attività sia inferiore a 30 giorni, la richiesta deve essere presentata lo stesso giorno della notifica di conoscenza dell'evento e spiegare il motivo del ritardo;

d) La richiesta di rappresentanza ufficiale deve essere presentata tramite e-mail e deve includere: data / e dell'attività, nome del / i partecipante / i, nome di qualsiasi altra organizzazione / i coinvolta / i, descrizione dell'attività / e, luogo attività e scopo o missione dell'attività;

e) Solo le attività approvate dall'Ufficio ICOFORT saranno considerate ufficiali e saranno autorizzate a utilizzare il logo e il nome ICOFORT. Solo le attività ufficiali saranno riconosciute da ICOFORT e incluse come parte del Rapporto annuale ICOFORT a ICOMOS;

f) Ciò si applica a qualsiasi tipo di evento ufficiale ICOFORT internazionale o nazionale come: conferenze, pubblicazioni, seminari, mostre, progetti scientifici, riunioni, relazioni (orali o scritte), attività pubbliche, media o presentazioni audiovisive (di qualsiasi tipo), o qualsiasi altra azione che richieda l'uso del nome e / o del logo di ICOFORT.

14 Lingua

ICOFORT utilizzerà l'inglese come lingua di lavoro. Sarà incoraggiato l'uso di altre lingue.

15 Segreteria

Il Segretariato dell'ISC avrà sede presso ICOMOS International, 11 rue du Séminaire de Conflans, 94220 Charenton-le-Pont, Francia.

16 Risoluzione delle controversie

16.1 Qualsiasi controversia derivante dall'interpretazione del presente Statuto dovrà essere risolta mediante deferimento al Consiglio Scientifico di ICOMOS. Ci sarà anche un diritto di ricorso al consiglio di ICOMOS su una decisione del consiglio scientifico.

16.2 Il deferimento sarà disciplinato dallo Statuto ICOMOS, dal Regolamento di procedura, dai Principi di Eger-Xi'an, dalle Linee guida di Malta e dai Principi etici, sempre a condizione che nulla in questo Regolamento possa essere interpretato in alcun modo che possa essere in contrasto con la realizzazione degli obiettivi di ICOFORT.

17 Emendamento

17.1 La modifica del presente Statuto dovrà essere effettuata mediante il voto dei Membri Esperti designati dalle NC come membri votanti in un'Assemblea con deleghe e / o mediante votazione postale ed elettronica. Tutte le revisioni sostanziali dello Statuto devono essere sottoposte al Consiglio Scientifico per l'approvazione del Consiglio di ICOMOS.

17.2 Qualsiasi punto dell'ordine del giorno per la modifica del presente Statuto, che deve essere discusso e risolto da ICOFORT, deve essere sottoposto a tutti i Membri Esperti, al Consiglio Scientifico e al Consiglio di ICOMOS almeno novanta (90) giorni prima della data di la sua discussione.